Maccio Capatonda - Il montatore gelosone

Maccio Capatonda, stile inconfondibile di demenzialità d’autore

Maccio Capatonda ha capito bene cosa sono i trailer, e su questo ha costruito la sua fortuna. Probabilmente, per riuscire a maltrattarli in maniera così divertente, li ha sempre apprezzati.

La mia passione per questa piccola forma d’arte è nata da giovanissimo al cinema Continental.

Da allora ho quasi sempre fatto le mie scelte in base ai trailer, sviluppando anche grazie al mio lavoro, un certo fiuto nel distinguere un bel trailer da un bel film.

La cosa fondamentale è capire che il trailer non è il film, ma una sua traduzione. Serve a promuoverlo, ma rimane una cosa diversa dal film.

Vi è mai capitato di andare al cinema e vedere un film completamente diverso dal trailer? Ecco, in quel caso è evidente la lontanaza tra i due prodotti.

Il trailer può essere bello in sè, e limitarsi a quello, e Maccio Capatonda l’ha dimostrato molti anni fa, quando si è imposto su youtube realizzando l’indimenticabile La Febbra. Come non ricordare, tra le altre cose, l’indimenticabile battuta di Bobo nel trailer

Dottore chiami un dottore!

Ebbene, Maccio Capatonda ha deciso di deliziarci con un nuovo trailer Il montatore gelosone.
Come tutti i suoi lavori è ben bilanciato. Divertente e demenziale. Questa volta ha aggiunto del metalinguaggio cinematografico. Certo non è una novità comica, ma come tutte le cose, se sono ben fatte funzionano, e questo trailer è veramente divertente.

In attesa del seguito, buon divertimento.

No Comments

    Leave a Comment

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.